Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

21-31 MAGGIO dei LIBRI 2024

mar 21 maggio – 17:00ven 31 maggio – 19:00

Libero

21-31 MAGGIO 2024
5 Laboratori, 4 Incontri
1 Mostra
gratuiti, su prenotazione

Il Maggio dei Libri: Lib(e)ri di conoscere – Lib(e)ri di sognare – Lib(e)ri di creare

La Scuola del Fare con la Biblioteca comunale di Castelfranco Veneto

21-31 MAGGIO 2024
L  I  B  R  I       E      G  I  O  C  H  I
per LEGGERE e FARE il mondo

Un appuntamento sempre felice Il Maggio dei Libri che quest’anno sarà declinato e giocato nelle 3 dimensioni del tema principale: Lib(e)ri di conoscere – Lib(e)ri di sognare – Lib(e)ri di creare.

Scrive Loredana Farina: “Quando parliamo di lettura, di solito, ci riferiamo alla lettura delle parole: una lettera, più una lettera, più un’altra lettera. Una parola dopo l’altra. Da sinistra verso destra, una riga sotto l’altra. Ma leggere, secondo me, non è solo una tecnica. È un atto creativo. Come giocare. […] è entrare in contatto con il mondo: imparare a riconoscerlo. è gioco ed è lettura. E i libri-gioco sono innanzitutto una struttura da leggere con tutti i sensi che comunica messaggi conoscitivi con un linguaggio plurisensoriale. […] Libro e gioco sono dunque due parole che stanno bene insieme e hanno molte cose da scambiarsi.”

Il binomio libro-gioco è arrivato dunque a fagiolo per poter parlare, sperimentare e proporre libri e giochi per ‘allenare’ l’Educazione Visiva, l’attenzione al vedere e al guardare, l’attenzione al sè e al mondo tutto, da leggere, da conoscere e da costruire insieme, nelle relazioni e nella bellezza che ci offre, ogni giorno.

Abbiamo scelto – Biblioteca e Associazione La Scuola del Fare – di aderire ad un Progetto di sperimentazione fatto di giochi visivi, La Cartella di Alfredo, proposto dal Centro Zaffiria, collegato al Centro Alberto Manzi, maestro indimenticabile, di cui ricorre il centenario della nascita quest’anno.

Proporremo una serie di giochi che incoraggino i bambini ad allenare la creatività.

Contemporaneamente abbiamo invitato 4 relatori Fabrizio Silei, Roberto Pittarello, Beba Restelli e Giulia Mirandola a raccontarci il loro punto di vista e le loro esperienze laboratoriali intorno al tema libro e gioco per conoscere, sognare, creare.

Giulia Mirandola
è assistente di ricerca presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano. Insegna Letteratura per l’infanzia all’Accademia di Belle Arti di Verona. Per il Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell’antichità di Padova ha ideato e realizzato il laboratorio “Paesaggi disegnati. Illustrazione, lettura e narrazione visiva del paesaggio”. Coautrice di Libere e sovrane. Le donne che hanno fatto la Costituzione (Settenove, 2020), di Pioniere. Le donne che hanno fatto l’Europa (Settenove, 2022), di Ad occhi aperti. Leggere l’albo illustrato (Donzelli, 2011), autrice di En plein air (illustrazioni di Andrea Serio, Topipittori, 2017). Scrive per le riviste Quarantotto, Hamelin, Liber. Collabora con Topipittori, Terre di Mezzo, Settenove, Lazy Dog Press, Babalibri, Marinoni Books. Volontaria presso la scuola di italiano per migranti Penny Wirton sede di Trento. https://www.facebook.com/giuliamirandolaprogettazione

Roberto Pittarello
laureato in Lettere, ha insegnato fino al 2009 nella scuola secondaria di primo grado. Per venti anni collaboratore di Bruno Munari. Ha condotto dal 2001 al 2015 corsi di Didattica delle arti visive e il Laboratorio di attività espressive grafiche e plastiche alla Facoltà di Scienze della Formazione Primaria, Università di Padova. Da più di un trentennio progetta e anima i laboratori creativi sui linguaggi tattile, visivo e di scrittura interiore con bambini, ragazzi e adulti. È referente scientifico dell’Associazione La Scuola del Fare. Autore di numerose mostre e pubblicazioni. Sperimenta e sviluppa le tecniche dei linguaggi artistici nel laboratorio personale di ceramica e pittura: www.robertopittarello.it

Beba Restelli
allieva diretta e collaboratrice di Bruno Munari, formatrice sul Metodo Bruno Munari®, vive e lavora a Milano. Nel 1980 ha fondato il primo Laboratorio privato per la sperimentazione, la ricerca e la divulgazione del pensiero e del fare di Munari. Da allora si occupa di progetti educativi per lo sviluppo del pensiero progettuale creativo nelle scuole, nei musei e nelle biblioteche. Socio fondatore dell’Associazione Bruno Munari, ha istituito e condotto con ABM il Master in Metodologia Bruno Munari®. Ha pubblicato A che gioco giochiamo con Corraini Edizioni, 2008 e con FrancoAngeli Giocare con tatto, 2002, Il gioco di Alfa e Beta 2008, I bambini autori di libri, 2013, Giocare con la natura. A lezione da Bruno Munari, 2019, Giocare con i fili, 2023: www.laboratoriobebarestelli.it/index.htm

Fabrizio Silei
scrittore, grafico e artista, laureato in Scienze Politiche, si dichiara ricercatore di storie e vicende umane, non riuscendo a dimenticare gli anni passati a lavorare come sociologo su identità e memoria.
Nel 2012 vince il Premio Andersen con “Il bambino di vetro” Einaudi editore, miglior libro nella categoria 10-12 anni. Due anni dopo, riceve il Premio Andersen come miglior autore. Nel 2014 fonda L’ornitorinco Atelier, sorta di wunderkammer e di bottega artigiana dove insieme a burattini, trottole, marionette e macchine narrative di sua creazione scolpisce, idea, progetta libri e giochi partendo spesso da materiali poveri come la carta e il legno. Qui con famiglie, scuole, insegnanti, porta avanti la sua idea de Il bambino narratore, basata su una vera e propria comunità educante che attraverso il recupero della espressività del bambino, del pensare con le mani, lavora sul potenziamento delle narratività individuale e famigliare. È autore di più di cinquanta pubblicazioni fra albi illustrati, alfabetieri, giochi grafico narrativi, romanzi per ragazzi e per adulti. https://www.fabriziosilei.it/

Una Mostra, in Biblioteca Ragazzi, ospita 7 autori:
Mauro Bellei, Katsumi Komagata, Enzo Mari, Bruno Munari, Roberto Pittarello, Fabrizio Silei, Hervé Tullet.

Ognuno di loro ha dedicato ricerca e attenzione alla Cultura dell’Infanzia, ai processi di apprendimento, al gioco e ai libri, ai laboratori per bambini in una relazione dinamica e creativa: dalle mani al pensiero, dallo sguardo all’immaginazione, dalle prove alla realizzazione, andata e ritorno.

Infine un invito a partecipare, a frequentare la Biblioteca, luogo aperto, che aiuta tutta la comunità a costruire relazioni amichevoli, di scambio pacifico, di dialettica proficua intorno alle storie e ai libri, di buone pratiche per vivere la democrazia, nel rispetto delle regole e dei diversi punti di vista.

__________________________________

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI agli Incontri e ai Laboratori
Biblioteca comunale tel. 0423 735691/690
mail: ragazzi@bibliotecacastelfrancoveneto.tv.it
Orario da martedì a venerdì 14:15 – 19:00 | sabato 8:30-13:00

__________________________________

CREDITI
Progetto: Elia Zardo, La Scuola del Fare
Organizzazione: Elisa Simionato, Biblioteca comunale di Castelfranco
e Elia Zardo, La Scuola del Fare
Progetto grafico: Studio Miotto, omaggio a Katsumi Komagata (1953-2024)

Dettagli

Inizio:
mar 21 maggio – 17:00
Fine:
ven 31 maggio – 19:00
Prezzo:
Libero
Categoria Evento:

Luogo

Biblioteca comunale di Castelfranco Veneto (TV)